Seguimi su Facebook iconafb iconaeb Scarica ebook gratis


C'è un sole che si muore


Dopo il successo estivo è già in ristampa C'è un sole che si muore. Racconti gialli e neri da Napoli e dintorni, ed. Il Prato: una torrida antologia noir, con un mio racconto; curata da Diana Lama e Paolo Calabrò, di Napolinoir. A breve anche l'ebook.

— Che c'è stavolta, Femià?
Il sovrintendente della stradale Rosario Di Gennaro mi guardò con condiscendenza, rimanendo seduto al suo posto di combattimento: un tavolino del bar Russo. In quel pomeriggio torrido d’estate aveva la giacca sbottonata a mostrare un generoso panzone e col cappello, tenuto per la visiera, si sventolava in viso alla ricerca di un’improbabile frescura.
— Ho bisogno del tuo aiuto come al solito, sovrintendé.
Sapevo che per farmi raccontare qualcosa da Di Gennaro bastava stuzzicarne la vanità.
— Vediamo se posso — rispose, con la stessa prudente benevolenza con cui un monsignore avrebbe accordato la sua intercessione a un peccatore incallito. — Di che si tratta?
— Il fatto del carro funebre, sovrintendé.
La maschera placida del poliziotto s'incrinò per un istante; il tempo di compiere una rapida, apotropaica ispezione manuale sotto al tavolino e il sorriso tornò sulle sue labbra.
— Mo' pure dietro alle casse da morto ti mandano? Che vuoi sapere?
Gli restituii il sorriso.
— Tutti dobbiamo campare.


***


Il prossimo romanzo del vice questore Prisco sarà in libreria nell'autunno del 2016

***


Che male c'è


Aver denunciato un poliziotto violento, responsabile del massacro di uno studente, e smascherato il tentativo da parte dei suoi superiori di coprirlo, non ha portato fortuna alla carriera del commissario Prisco: da un giorno all'altro si è visto spedire in Sardegna, sepolto in un ufficio di poca importanza. Ed è là che Prisco deve scoprire chi sia stato a uccidere un commerciante e ferire gravemente un suo amico: una brutta storia di droga e pedopornografia, per venire a capo della quale deve fare i conti, tra l'altro, con la diffidenza dei suoi uomini e l'ostilità di un magistrato. E intanto deve guardarsi le spalle da qualcuno che, nell'ombra, sembra aver deciso di vendicare il poliziotto che ha mandato in galera.
"Che male c'è?" - Todaro Editore, 2014